Alla Flamigni Sammartinese va il derby con la Claus Libertas Volley

Flamigni Sammartinese – Claus Libertas Volley Forlì: 3–1
(25-23; 21-25; 25-15; 25-22)


Ci hanno creduto di più, dimostrando più grinta e voglia di vincere e la Sammartinese pareggia così i conti dell’andata contro una Claus Libertas Forlì che non riesce a mantenere per tutto il set la concentrazione necessaria pur ritrovandosi in testa sia nel primo che nel quarto set. Il set in cui è riuscita ad imporre il suo ritmo, il secondo, lo ha vinto anche se si è fatta rimontare parte del vantaggio accumulato.

La differenza materiale invece l’ha fatta una “vecchia” gloria (ovviamente nel senso di esperienza): Annalisa Rosetti, capitano delle bianco rosse che ha messo in difficoltà la ricezione delle ragazze di coach Bazzocchi con la sua battuta al salto e con i suoi attacchi difficilmente contrastabili dalla Claus. 

Il folto pubblico presente sicuramente ha assistito a una buona partita, tirata ed intensa più che perfetta nella tecnica e, come già riassunto, ha vinto chi ci ha creduto di più. Da parte delle padrone di casa si sono distinte come già detto capitan Rosetti, Sassi, il libero Padovani che dopo un inizio incerto, ha sicuramente fatto felice l’allenatore Melandri e non ultima l’alzatrice Romagnoli, già beniamina anche nelle file di Forlì. Tanto tifo ed entusiasmo oltre che dal pubblico, che ha trascinato le proprie atlete, è arrivato anche dalla loro panchina: azione e unità di squadra.

Da segnalare la prova di Bellavista, di Ikenna superlativa a muro e del libero Calderoni più attenta in difesa che in ricezione. All’andata vittoria di Forlì, al ritorno vittoria della Sammartinese i rapporti fra le società sempre all’insegna della collaborazione e della sportività, per cui tutti contenti e si continua pensando già a giovedì prossimo per la sfida con la Teodora al Ginnasio di Forlì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *